BBQ by Damini: consigli e kit di sopravvivenza

luglio 11th, 2018 Macelleria

A differenza degli americani che abbondano con abbinamenti di salse, a noi piace al naturale! Fondamentale dunque la scelta della materia prima, la conoscenza dei vari tempi di cottura per esaltare al meglio il gusto di ogni pezzo di carne che andiamo a mettere sulla griglia! E qui interveniamo noi con i consigli di Gian Pietro…

Barbecue è sinonimo di compagnia, di condivisione. Un momento di ritrovo tra famigliari e amici; tutti insieme attorno al vecchio “fuoco” di una volta…

Il nostro KIT BBQ è interamente personalizzabile a seconda dei gusti, la versione base si compone di damburger, galletto o pollo, costata o tagliata, costine di maiale, salsiccia, salamella, braciola. Si possono aggiungere le caramelline con il lardo, lo spiedino di pollo o di maiale e chi più ne ha più ne metta!

A questo punto l’avrete intuito: per noi, il re del bbq è il maiale! Carne goduriosa, che ti perdona anche se tra un brindisi e l’altro perdi il conto del minuto che la cuoci in più perchè diventa croccante, caramellosa. Mentre per la costata, classico taglio di manzo di bovino di sorana, ci vuole “un po’” più di attenzione.

Alcuni punti fermi:

  1. Scegliamo il macellaio prima della carne!
  2. Pretendiamo per noi e per le persone con cui condivideremo l’allegro convivio carne buona e sana da lasciare al naturale
  3. La carne deve essere a temperatura ambiente – niente shock termici!
  4. Portiamo la griglia a temperatura 200/220° max
  5. L’ordine di posizionamento sulla griglia: costata (16min/kg, la giriamo 4 volte in tutto),galletto, braciole di maiale, costine, salsicce (da incidere al centro, 8 min), spiedini ( 8 min ca, girare 4volte- 1 volta per lato), carne di pollo e damburger (8min, girare una volta a metà cottura)
  6. La carne la lasciamo poi riposare qualche minuto prima di addentarla… anche se capiamo che la tentazione è forte!
  7. Sale, spezie e olio crudo vanno a cottura ultimata.

Che siate professionisti del barbecue o lo vogliate diventare, fondamentale è la scelta della materia prima.

Come per qualsiasi altro tipo di conoscenza poi non resta che l’apprendimento sul campo per diventare dei Master del BBQ! Considerateci a vostra disposizione per qualsiasi dubbio 😉

Siete già in vacanza e non potete passare di qui? Niente paura – spediamo la carne “Selezione Damini” in tutta Italia!